Contattaci

La partnership segna un nuovo passo avanti per Afea nell’offerta di una soluzione tecnologica più completa e sicura per la gestione dei percorsi clinici

[Terni 12 ottobre 2023] – Afea, azienda leader nel settore delle soluzioni informatiche per le strutture sanitarie, annuncia una partnership strategica con Nomos, società con esperienza trentennale sulla qualità, sicurezza e ingegnerizzazione dei servizi assistenziali. Questa collaborazione segna un importante passo avanti nell’obiettivo di migliorare ulteriormente la sicurezza e l’efficienza dei percorsi clinici e assistenziali.

In particolar modo, Afea accelera il progetto evolutivo dell’ecosistema H2O integrando una soluzione di controllo e monitoraggio del rischio clinico, infettivo e dell’antibiotico resistenza: la piattaforma Digital Antimicrobial Risk Management (DARM) sviluppata da Nomos.

Questa scelta sottolinea l’impegno, condiviso, di Afea e Nomos, nel promuovere l’innovazione in sanità e nell’offrire soluzioni che hanno al centro il benessere e la sicurezza del paziente.

La piattaforma (DARM) di Nomos andrà ad integrarsi con l’Ecosistema H2O di Afea

“La partnership con Nomos – dichiara Alessandro Scassini, Amministratore Delegato di Afea – rappresenta un altro tassello importante all’interno del nostro progetto evolutivo dell’ecosistema H2O, che sta interessando in modo particolare l’area clinica. L’integrazione della DARM con H2O, infatti, risponde alla nostra missione di fornire soluzioni di gestione sanitaria avanzate e sicure. Lavorando a stretto contatto con Nomos, intendiamo portare il governo clinico dei pazienti a un nuovo livello di eccellenza fornendo a ospedali e case di cura strumenti efficaci per ridurre il rischio clinico ed infettivo e l’antibiotico resistenza.”

La Cartella Clinica Elettronica H2O, che ha come valore fondante la qualità delle cure e la sicurezza per il paziente, costituisce la fonte di informazioni sugli eventi avversi e di supporto alle decisioni diagnostiche, terapeutiche e assistenziali: i dati che essa genera saranno raccolti e interpretati dalla DARM per definire ed intraprendere azioni di monitoraggio e sorveglianza volti alla riduzione del rischio clinico ed infettivo e della resistenza antibiotica migliorando l’appropriatezza prescrittiva, il corretto uso degli antibiotici, l’efficacia degli outcome clinici e l’efficienza dei medici e degli infermieri a seguito del supporto alle decisioni.

A sottolineare ulteriormente l’obiettivo comune è Giampiero Delli Rocili, Amministratore Delegato di Nomos: “La collaborazione con Afea ci permette di combinare le nostre esperienze e le nostre tecnologie per migliorare la qualità e la sicurezza delle cure, andando a lavorare su aspetti determinanti come il rischio clinico ed infettivo, l’appropriatezza diagnostica e prescrittiva, il corretto uso degli antibiotici, l’efficacia degli outcome clinici. Insieme, intendiamo realizzare la centralità del paziente, avendo particolare attenzione per l’usabilità e la personalizzazione delle soluzioni tecnologiche ed organizzative verso i professionisti sanitari, in modo da accogliere favorevolmente i vantaggi e i benefici degli importanti cambiamenti della medicina digitale”.

Non solo tecnologia ma consulenza specializzata per la gestione del rischio clinico

Un impegno a fornire un supporto costante alle strutture sanitarie non sarà rappresentato solo dalla tecnologia: come è nella natura di entrambe le aziende, lo strumento sarà affiancato da una consulenza altamente specializzata in grado di facilitare il cambiamento culturale e organizzativo dei processi sanitari, nel rispetto dell’autonomia del professionista.

Per ulteriori informazioni su Afea e Nomos, si prega di visitare i siti web afeasanita.it e qnomos.com.

Altro da Press

7 Settembre 2023

Benvenuta LOR.hi! Afea lancia nuove soluzioni IoT per le aziende sanitarie basate su tecnologia LoRaWan

Leggi di più
10 Luglio 2023

Parte il progetto informativo di Afea all’Ospedale Koelliker: innovazione tecnologica a misura di paziente

Leggi di più
30 Maggio 2023

Afea e PNeUS insieme per una sanità sempre più sicura e interconnessa

Leggi di più