20
Giu
2019

Afea ha integrato H2O con nuove funzionalità per il controllo e il monitoraggio delle infezioni del sito chirurgico

Le infezioni del sito chirurgico sono tra i fenomeni di sepsi più frequenti in ambito clinico. Per una struttura sanitaria comportano un significativo aumento della durata delle degenze e quindi dei costi e, dato ancora più importante, un aumento della mortalità associata a tali fenomeni.

La sfida per un’azienda che sviluppa soluzioni software per la sanità è dare una risposta valida alle aziende sanitarie che chiedono la diminuzione del rischio clinico a fronte di un reale miglioramento della qualità dei percorsi di cura.

Per Afea tutto questo si traduce nella capacità di integrare H2O con funzionalità ogni giorno più complete e performanti. Nel caso specifico, tali funzionalità promuovono una riduzione delle incidenze delle infezioni del sito chirurgico con un sistema di sorveglianza continua del paziente e il monitoraggio periodico dei dati raccolti a partire dalla sala operatoria, fino alle fasi di follow-up successive alle dimissioni.

Sorveglianza delle infezioni con H2O: qualche dettaglio

La procedura di sorveglianza si esegue nel corso di una sessione operatoria che comprende almeno un’incisione da parte del chirurgo e sia inclusa nella categoria di intervento ICD9CM. H2O apre in automatico una scheda di sorveglianza per ogni verbale operatorio o scheda di dimissione ospedaliera (SDO) e la sua compilazione può iniziare già in sala operatoria con l’indicazione della profilassi antibiotica censendo il contatto con il paziente durante il percorso clinico. Il sistema avvisa l’operatore nel caso di un’incongruenza nella redazione delle schede, guidandolo nelle fasi di follow up fino al termine del periodo di sorveglianza.

H2O produce un reporting operativo per il controllo dello stato generale delle schede e un reporting statistico che consente di monitorare l’incidenza delle infezioni del sito chirurgico sulle singole Unità operative.

H2O sorveglianza delle infezioni chirurgiche: un sistema a valore per Direzione sanitaria, Amministrazione, medici e infermieri

L’elevata configurabilità, gli automatismi, le attività di monitoraggio e reporting rendono le funzionalità H2O per la sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico un elemento a valore per tutti gli attori di una struttura sanitaria. In particolare, consentono alla Direzione sanitaria di monitorare l’insorgenza e l’andamento temporale delle infezioni e di ottenere informazioni utili a identificare i fattori di rischio e avviare azioni di miglioramento mirate, finalizzate all’incremento della qualità di cura del paziente. Le attività di sorveglianza permettono inoltre al reparto Amministrazione di ridurre l’incidenza dei costi derivanti dal maggior impiego di cure.

Il personale chirurgico e gli infermieri infine sono in grado di raccogliere e condividere tutte le informazioni necessarie sullo stato del paziente riducendo notevolmente il rischio di errori. La gestione guidata e proattiva del sistema agevola, migliorandola, l’organizzazione dell’operatività quotidiana.

Scarica il PDF “Sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico”

TORNA ALLE NOTIZIE

Commenti chiusi.