25
Feb
2019

Alimentazione e stili di vita sono ormai universalmente riconosciuti come cardini nella prevenzione di malattie croniche (diabete) e cardiovascolari oltre che come fattori determinanti nel percorso di cura del malato oncologico. Afea, da sempre sensibile ai temi della prevenzione, sarà presente, in qualità di sponsor, all’evento formativo “Alimentazione e tumori: dalla ricerca scientifica alle raccomandazioni internazionali” organizzato della Clinica Luganese di Moncucco in collaborazione con il programma FBO (Food Bank in Oncology) della Fondazione Tera e congiuntamente alla preesistente formazione “Clinical Happy Hour”, giovedì 28 febbraio 2019.

Per chi come Afea vuole contribuire al miglioramento del Sistema Sanità è fondamentale supportare iniziative e progetti finalizzati a migliorare la qualità della vita. Il tema dell’alimentazione nei pazienti oncologici e di una banca dati dell’alimentazione in oncologia, offre spunti interessanti di riflessione che intercettano tematiche ancora più complesse e generali quali la necessità di mettere a disposizione delle strutture sanitarie strumenti sempre più evoluti, in grado di offrire al paziente il miglior percorso di cura possibile.

Come si legge nel programma dell’evento, “l’incontro si prefigge di affrontare, grazie alla presenza di esperti relatori con formazione consolidata nel settore, l’attualità dell’evidenza scientifica di “Alimentazione e Tumori”, le raccomandazioni internazionali che ne derivano, così come la direzione della ricerca in questo ambito. Lo scopo è quello di poter acquisire delle conoscenze utili nell’attività professionale quotidiana dei medici di famiglia, degli specialisti del settore oncologico, dei farmacisti, dei dietisti e di tutte le figure professionali interessate a questo tema”.

TORNA ALLE NOTIZIE

Commenti chiusi.